!-- Google Tag Manager -->
CERCA TRA I VIDEO
z
Il giro di pista con la Chevrolet Corvette Stingray
La Stingray è molto reattiva ad ogni comando impartito dal pilota: sul veloce è estremamente sicura, segue bene la traiettoria e, se si esagera con la potenza, il sovrasterzo è sempre progressivo e facile da controllare. Nel lento si gestisce bene il buon inserimento e, se lo si desidera, si può far sovrasterzare a piacimento, sicuri di reazioni sempre ben controllabili. In uscita dalle curve lente si avverte facilmente il pattinamento della ruota posteriore interna. L'assetto in frenata è ottimo, con il posteriore sempre ben attaccato a terra e i freni sono potenti e ben modulabili. I freni, come gli pneumatici, permettono senza problemi di fare due giri consecutivi tirati senza cali di prestazione. Il motore ha un'ottima erogazione e la sua abbondante coppia ha permesso di effettuare tutte le chicane in terza marcia, cosa positiva soprattutto perchè ci ha permesso di evitare il passaggio seconda/terza che necessita di qualche attenzione in più e di un po' di adattamento. Lo sterzo è ottimo perchè è rapido, ha un ottimo carico e un buon feedback. 
LEGGI TUTTO
pubblicato il: 25/11/2014
  • EMBED VIDEO
Il giro di pista con la Chevrolet Corvette Stingray

INVITA UN AMICO

INVIA

EMBED URL



EMBED HTML

560x315
640x360
854x480
1280x720
z