!-- Google Tag Manager -->
CERCA TRA I VIDEO
z
Bentley Bentayga, la suv più veloce e potente al Salone di Francoforte
La Bentayga è una Bentley purosangue e come tale coniuga in sé ricercata esclusività, prestazioni fluide ed eccellenti possibilità di utilizzo quotidiano. Si presenta come la suv più potente, raffinata ed esclusiva mai realizzata (per ora). Il profilo scolpito e il design senza tempo, la meticolosa attenzione ai dettagli e gli ineguagliabili livelli di precisione sono la prova della maestria artigianale della Casa britannica. Non resta che ammirarla nel video fino al suo debutto, fra pochi giorni, a Francoforte.
LEGGI TUTTO
  • EMBED VIDEO
Bentley Bentayga, la suv più veloce e potente al Salone di Francoforte

INVITA UN AMICO

INVIA

EMBED URL



EMBED HTML

560x315
640x360
854x480
1280x720
ULTIMI COMMENTI
Massimo Micaletti Micaletti il 9/9/2015 alle 17:17
Se esiste un dio del buon gusto, lo imploro di far sì che Aston Martin, ll'ultima Casa rimasta a porsi il problema di coniugare eleganza ed aggressività, non caschi in questa trappola folle che sta inducendo tutti i marchi di lusso a sfornare ridicoli giocattoli per i nuovi arricchiti. Cassoni che tra dieci anni saranno impresentabili. PS Ferrari non fa i SUV, ma produce ormai fumetti su ruote. Manca che si trasformino.
Mario Sorrentino Sorrentino il 10/9/2015 alle 19:43
Massimo, non ti arrabbiare! L'auto per i ricchissimi è sempre stata costruita. E' sufficiente dirti che la Casa ha già ricevuto 240 ordini (senza che sia ancora stato comunicato ufficialmente il prezzo).
francesco filippini filippini il 12/9/2015 alle 15:18
imho non è questione di auto per ricchissimi. Ci saranno sempre e ben venga far spendere (tanto) a chi può, ma Bentley significa anche eleganza, e qui di elegante riesco giusto ad immaginare il completo dello chaffeur. Una pacchiana ostentazione di ricchezza, per quanto contenuti e prestigio del marchio siano evidenti, il buon gusto devono averlo lasciato nel bagagliaio. La classe di una Range Rover se la sogna, ma a clienti cui più di tutto interessa l'ostentazione, magari qualche sceicco o zar russo, l'understatement del marchio inglese può risultare meno interessante. A questo punto trovo più riuscita la Urus, che proprio non fa nulla per nascondere il suo essere un'auto "ignorante"
Per commentare devi essere loggato. Clicca qui per accedere oppure clicca qui per registrarti
z