CERCA TRA I VIDEO
Cerca video per marca    

Molte notizie si stanno accavallando sul dieselgate Volkswagen, non tutte esatte. In particolare c'è confusione fra i consumi, le sostanze inquinanti come il monossido di carbonio e gli idrocarburi incombusti, l'anidride carbonica (che è un gas-serra) e gli ossidi di azoto. In causa ci sono solo questi ultimi, tipici dei diesel e molto difficili da trattare. Negli USA la norma li vuole molto più bassi che in Europa, e le modifiche software alle centraline sono servite proprio per passare questi rigorosi esami in fase di omologazione.
LEGGI TUTTO
  • EMBED VIDEO
Dieselgate Volkswagen: l'ingegner Roberto Boni ne spiega le origini

INVITA UN AMICO

INVIA

EMBED URL



EMBED HTML

560x315
640x360
854x480
1280x720
ULTIMI COMMENTI
roberto lai il 15/10/2015 alle 15:47
Per fare un articolo del genere o si è AD della volkswagen oppure si vive della loro pubblicità. Non si può sdrammatizzare una truffa!!!. Sembra quasi un inezia.
Giovanni Frontalini il 9/10/2015 alle 11:6
Questo articolo sminuisce i fatti e non fa chiarezza. Il modo di trattare la cosa dell'Ing Boni è a dir poco superficiale. Si gioca sempre sul fatto che i cicli di omologazione siano distanti dalla guida "normale" e che quindi è cosa comune che le auto inquinino più del dichiarato. Qui non si parla della qualità e veridicità dei test di omolgazione ma del fatto che la VW abbia creato un Software nella centralina che SOLO durante i test eroghi la quantità di gasolio ( e altro ancora) idonea al superamento del test stesso.... Questa è una truffa bella e buona, nei confronti dei clienti che hanno comprato e pagato per una ricerca tecnologica che non è stata fatta e nei confronti della concorrenza che i test li ha sperato senza "trucchetti o imbrogli". Proprio oggi 9/10/15 ho sentito un intervista su Rai3 all' Ing Boni e anche qui ha sminuito la cosa.... VERGONATEVI E FATE IL VSTRO LAVORO (riportare i fatti) IN MANIERA CORRETTA (senza prendere le parti).... Giovanni Frontalini
Capitan Taxi il 11/10/2015 alle 13:52
Purtroppo il gruppo VW paga troppa pubblicitò a QR per essere criticato. Invece quando ci sono le prove fatte sulle auto giapponesi, spandono m***a dando voti a caso, ribadendo clichè vecchi di 40 e infondati sulle auto nipponiche; le auto tedesche, in particolare VW, sono invece il nonplusultra dell'automobilismo per QR...sono il nonplusultra delle truffe invece....
Per commentare devi essere loggato. Clicca qui per accedere oppure clicca qui per registrarti