!-- Google Tag Manager -->
CERCA TRA I VIDEO
z
Renault Espace la prova completa
La Reanult Espace, che a suo tempo fu la madre di tutte le monovolume, si reinventa trent'anni dopo, e non è più tanto una superspaziosa. Per carità, lo spazio è ancora molto, ma la linea esterna e gli arredi la fanno assomiglia un po' di più ad una crossover. La funzionalità dei posti supplementari, che si possono abbattere con un semplice pulsantino, è salvaguardata, ma fanno il loro debutto anche tecnologie importarti come le quattro ruote sterzanti. 
 
LEGGI TUTTO
pubblicato il: 19/06/2015
Parole chiave: Renault Renault Espace 
  • EMBED VIDEO
Renault Espace la prova completa

INVITA UN AMICO

INVIA

EMBED URL



EMBED HTML

560x315
640x360
854x480
1280x720
ULTIMI COMMENTI
Emilio Bevilacqua Bevilacqua il 12/7/2015 alle 21:37
Bentornato ingegnere, è sempre un piacere ascoltare le sue spiegazioni tecniche e le se sue impressioni sull'auto provata. Dovrebbere essere lasciate a lei tutte le prove su strada. Anche stavolta dieci minuti da gustare per tutti gli appassionati di tecnica e di auto. Complimenti.
Paolo MASSAI MASSAI il 14/7/2015 alle 19:36
come dicevo ad un nostro videospettatore, questi sono i risultato non di una sola persona, ma del lavoro di tutto il Team che ha inventato, ideato, organizzato le videoprove. Dove mettere in evidenza aspetti difficili da rendere su carta. Mi creda, oggi lavorare da solo non porta a niente. Sarebbe impossibile tenere in piedi un complesso del genere: tutti quindi sono meritevoli dei suoi complimenti, Tutti se li sono guadagnati in egual misura. Specialmente se accompagnati dalla gentilezza. Arrivederci, paolo
Emilio Bevilacqua Bevilacqua il 1/8/2015 alle 22:6
Buongiorno ingegnere, la ringrazio per la sua risposta / commento; leggo QR dal 1983 (sono del 1975) e il entro Prove di QR rimane senz'altro un punto di riferimento a livello europeo ma nella pubblicazione su video delle prove il tester che commenta l’auto in prova deve metterci del suo, deve conoscere la tecnica dell’auto e trasmettere quelle sensazioni che la sola lettura della prova su QR non può trasmettere. Lei è il solo che fa questo, lei è il solo che mette l’auto sul ponte e smonta una ruota per mostrare e spiegare il funzionamento della sospensione, lei è il solo che prova l’auto in pista e ne spiega il comportamento. Gli altri che si alternano con Lei non fanno tutto questo per la semplice ragione che non sono ingegneri appassionati di auto, ma solo giornalisti. La saluto cordialmente.
Per commentare devi essere loggato. Clicca qui per accedere oppure clicca qui per registrarti
z