!-- Google Tag Manager -->
CERCA TRA I VIDEO
z
Nuova BMW X1: la prova di Paolo Massai
Della BMW X1 a Monaco hanno cambiato tutto, a cominciare dalla posizione del motore, che da longitudinale diventa trasversale. Non è un dettaglio, perché tutta la meccanica, lo stile, persino l'aerodinamica cambiano sostanzialmente. E chi ce lo può spiegare meglio dell'ing. Paolo Massai? Eccovi il test e le immagini da sopra, da sotto e di fianco.  
LEGGI TUTTO
pubblicato il: 19/11/2015
  • EMBED VIDEO
Nuova BMW X1: la prova di Paolo Massai

INVITA UN AMICO

INVIA

EMBED URL



EMBED HTML

560x315
640x360
854x480
1280x720
ULTIMI COMMENTI
Carmelo Strabone Strabone il 7/1/2016 alle 16:45
L'Ing. Massai afferma che il motore sarebbe sovralimentato tramite turbina a geometria variabile, ma sul carter del motore è scritto "twin power turbo" ed in effetti anche io avrei scommesso che si trattasse invece di un ben più sofisticato doppia turbina. Non è così?
Luigi A. A. il 11/1/2016 alle 14:21
La cosa importante è che il cambio automatico è lo Steptronic a 8 marce ma non è lo ZF delle altre serie (anche il comando è diverso, molto più grezzo rispetto a serie 3, 5, ecc). Si tratta di un più proletario Aisin che peggiora anche i consumi rispetto al manuale (seppur di poco) rispetto al suddetto ZF che invece li migliora. Venderà perchè le concorrenti sono peggiori, ma è tirata al risparmio (vedi anche sospensioni in acciaio)
Paolo MASSAI MASSAI il 11/1/2016 alle 15:4
La sigla Twin Power Turbo individua tutti i motori sovralimentati BMW; Volendo sintetizzare e semplificare, per i Benzina significa avere la chiocciola della turbina con DOPPIA USCITA, chiamata TWIN SCROLL; per i Diesel la turbina a geometria variabile; per gli M6, sia Benzina sia Diesel, il doppio turbogruppo, addirittura con iniezione di acqua per il Benzina; per M8 il doppio turbo all'interno del V, così da collegarli sia alla bancata destra sia alla sinistra, per sfruttare meglio l'ordine di accensione. Ancora per i Benzina, aspirazione ad alzata variabile e doppio variatore di fase; per i Diesel variatore di fase all'aspirazione. In ogni caso sono motori eccellenti non solo per prestazioni e consumi, ma anche per silenziosità e vibrazioni. Grazie ed arrivederci, paolo
Paolo MASSAI MASSAI il 11/1/2016 alle 15:8
direi che il motore, parte molto importante e nobile di una autovettura, non è per niente tirato al risparmio: contralberi per riduzione delle vibrazioni dovute alle alterne del II ordine, turbina a geometria variabile, fasatura variabile all'aspirazione, basamento in alluminio con canne riportate...e lo stesso AISIN ha fatto, grazie alle specifiche BMW, un salto in avanti eccellente: è diventato pronto, preciso, silenzioso. Arrivederci e grazie, paolo
Cristiano Briarava Briarava il 14/1/2016 alle 16:17
Salve Ing. Massai, devo dire che sono decisamente adirato con lei! Vuole sapere perchè? Perchè lei scive TROPPO POCO per noi su Quattroruote! La seguo sempre con entusiasmo, pensi che mi ero archiviato il suo intervento del 2005 sul salone di Francoforte, bellissimo (anzi, peccato che non ne abbia fatti altri dopo). Quindi non posso che farle i miei complimenti e mi auguro che voglia intervenire sempre più spesso con le sue prove ed i suoi straordinari articoli tecnici. Ne abbiamo fame, mi creda. La saluto con grandissima stima!
Jacopo Ruiu Ruiu il 15/1/2016 alle 17:19
Ingegnere Lei è la sintesi del sapere in ambito automobilistico. La sua capacità di riassumere i tratti distintivi di ogni automobile la rende un'icona per gli appassionati del genere.
Bravo Tipo Tipo il 19/1/2016 alle 14:16
a mio modo amo quest'uomo, lasciatemelo dire. la cosa più interessante che mi sia capitato di vedere. se quei cani della RAI facessero vedere queste trasmissioni sarebbe meglio per tutti, è come un seminario! competenza, competenza e passione. grazie di esistere a lei e a quattroruote.
Marco Colangeli Colangeli il 21/1/2016 alle 9:51
Caro Ing. Massai, grazie per ogni suo intervento e servizio. Confesso che non sono particolarmente interessato alla vettura da Lei provata, ma dato che imparo sempre moltissimo da ogni suo intervento mi sono gustato anche questa review perchè trovo il suo modo di fare informazione automobilistica superiore a qualunque altro. Complimenti.
MAX GIUSSANI GIUSSANI il 5/2/2016 alle 23:38
Bravissimo l'Ing. Massai, seguo sempre con molto interesse. Unico appunto, la sua posizione al volante la trovo del tutto errata: troppo distante il busto dal volante e seduta troppo alta. Quando con il braccio deve raggiungere la parte alta della corona del volante la distanza elevata viene fuori tutta, rendendo il controllo della vettura meno immediato. L'ho notato anche in altri video. Saluti.
Roberto Ilre Ilre il 9/12/2016 alle 10:40
Caro Ing. MASSAI, la ringrazio per questo stupendo servizio e prova su strada. Ho visto diversi video di autovetture concorrenti e devo dire che questa X1 mi convince un po' di più delle altre. Non avevo mai pensato all'X1 perché la vecchia linea non mi convinceva, questa invece devo dire che richiama piacevolmente le sorelle più grandi. Roberto
Per commentare devi essere loggato. Clicca qui per accedere oppure clicca qui per registrarti
z